Benefici della pulizia a Vapore

Untitled_Image

La pulizia a vapore sta diventando un modo sempre più popolare di pulire la casa, non solo perchè è semplice ed efficace, ma è anche molto ecologico.

Il pulitore a vapore funziona in modo veramente semplice. Basta riempirlo con dell’acqua del rubinetto, che poi internamente, viene bollita con un super riscaldatore, producendo vapore che fuoriesce dal tubo, dove si possono attaccare diversi strumenti o bocchette da utilizzare per la pulizia di diverse aree della casa.

Quando si usa la cucina per la preparazione e per la cottura del cibo, spesso, non riusciamo a pulire a fondo vari punti dove si formano accumuli di grasso e batteri. Fortunatamente, con l’aiuto di un pulitore a vapore, possiamo eliminare ogni tipo sporcizia anche quelli più difficili da togliere. Uno dei posti più difficili da pulire in cucina è, sicuramente il forno.

La spazzola a testa rotonda è ottima per la pulizia della sporcizia interna della porta forno, perché rilascerà dell’acqua che aiuterà meglio a disincrostare la superficie. Con l’aiuto di un panno, rimuovete l’eccesso di acqua e di sporcizia.

Per pulire l’esterno della porta del forno, il miglior attacco da utilizzare è l’ugello a mano con un panno in spugna. Questo attacco funziona molto bene per ogni superficie lucida.

Vi sconsigliamo di pulire l’interno del forno con il pulitore a vapore poichè potrebbe causare problemi al forno, però potete usarlo per disincrostare la griglia e la leccarda.
Un altro punto difficile da pulire è il piano di cottura ad induzione, perchè nella superficie rimangono le macchie e aloni. Potete usare un ugello e la spazzola rotonda dura, ma prima assicuratevi che il piano di cottura sia spento e che sia freddo.

Il filtro a maglia della cappa può essere particolarmente sensibile al grasso, per rimuoverlo utilizzate sempre la spazzola rotonda dura. Assicuratevi che il filtro sia completamente asciutto prima di rimetterlo nella cappa. Infine, è possibile utilizzare l’ugello a mano con il panno in spugna per pulire l’esterno della cappa.

Per le superfici più piccole e lucide come i rubinetti, i lavabi e le maniglie, usate la spazzola rotonda morbida.

Se avete un pavimento duro, composto con le piastrelle o con il linoleum, lo strumento per pavimento è l’ideale per una pulizia perfetta. Basta fissare un grande panno di spugna, e poi collegare i due tubi di estensione alla pistola a vapore.

I pulitori a vapore sono inoltre ideali per la pulizia dei bagni. L’ugello lungo con la spazzola rotonda è ottimo da utilizzare su superfici di acciaio inossidabile, quali rubinetti, fori per lavabo e raccordi per la doccia. L’ugello a mano insieme al panno di terriccio è ideale per la pulizia di pareti, pavimenti e vetro doccia. Infine, l’ugello di dettaglio da solo è ottimo per la pulizia di tutta la sporcizia nella fugatura tra le piastrelle.

Ricambi ed accessori per pulitori a vapore di tutti i marchi possono essere trovati nel nostro sito eParti.it.

Tag:,

Lascia una risposta