▶ Come sostituire il filtro carbone in una cappa

Se la vostra cappa non assorbe più i cattivi odori, significa che è arrivato il momento di sostituire il filtro carbone. Il delicato ruolo che compiono i carboni attivi non può venire meno nell’aspitratore da cucina, ecco perchè si consiglia di sostituire il filtro carbone ogni 4 mesi per garantire una perfetta funzionalità. In questo video potrete rendervi conto di quanto sia semplice sostituirlo.

Cosa vi serve:

Un nuovo filtro carbone;

ATTENZIONE: Scollegare sempre l’apparecchio dalla rete elettrica prima di eseguire qualsiasi operazione

Rimozione vecchio filtro carbone

Per meglio illustrare questo semplice procedimento, abbiamo deciso di smontare la cappa e riporla su un piano da lavoro, ovviamente per voi questo passaggio non è ecessario, vi basterà far scorrere le linguette per far cadere verso il basso il pannello di copertura. Da qui potrete facilmente accedere al filtro carbone. Localizzate le linguette del filtro di e come Giorgia mostra nel video, fate ruotare lo stesso in direzione della freccetina (senso antiorario) per sbloccarlo dal telaio del motore e quindi rimuoverlo.

Installazione del nuovo filtro carbone

A questo punto Giorgia riposiziona il nuovo il filtro avendo cura di inserirlo sui canali che lo avvolgono per poi bloccarlo con una rotazione in senso orario. Si assicura poi che il filtro sia saldamente bloccato, questo è un passaggio che a casa non dovrete assolutamente trascurare perchè potrebbe sganciarsi e col tempo cadere, visto che la naturale posizione della cappa è opposta a quella che si vede nel video.

Chiusura della cappa

A questo punto non resta che rimontare la cappa, Giorgia fa scorrere nelle guide il pannello fino ad incastrarlo correttamente e poi bloccarlo con le linguette di sicurezza.

Ecco qui! La nostra cappa è stata rigenerata.

Potrete trovare i filtri carbone compatibili con la vostra cappa nel nostro sito eParti.it.

Tag:, ,

Lascia una risposta